ATTIVITÀ

Terapia Intensiva Coronarica

L’Unità Coronarica, operativa 24h/24, attiva presso la casa di cura è in grado di affrontare tutte le emergenze cardiologiche, ivi compresa L’ANGIOPLASTICA PRIMARIA, grazie al rapporto di stretta collaborazione con il Centro Emodinamico dell’Aurelia Hospital.

L’Unità è dotata di postazioni con monitoraggio invasivo e non invasivo. Dispone di respiratori automatici, apparecchiature per emodialisi ed ultrafiltrazione.


Servizio di Anestesia e Rianimazione

Il Servizio si occupa della gestione pre operatoria, anestesiologica, post operatoria dei pazienti chirurgici e garantisce l’assistenza per il parto in analgesia (epidurale). Il tipo di anestesia (generale, loco-regionale, plessica o tronculare) viene concordata con il paziente ed il chirurgo, a seconda del tipo di intervento e delle condizioni cliniche del paziente stesso.


Blocchi Operatori

Il blocco operatorio è costituito da 3 sale operatorie, di cui 1 sala sempre pronta e disponibile 24 ore su 24 per le emergenze ostetriche.

1 sala operatoria dedicata al Day-Hospital.


Per maggiori informazioni clicca qui

Raggruppamento di Area Chirurgica

Il Servizio si occupa della gestione pre operatoria, anestesiologica, post operatoria dei pazienti chirurgici. Il tipo di anestesia (generale, loco-regionale, plessica o tronculare) viene concordata con il paziente ed il chirurgo, a seconda del tipo di intervento e delle condizioni cliniche del paziente stesso.

Presso la Casa di Cura Città di Roma si effettuano interventi di chirurgia maggiore per patologia oncologica, per patologia intestinale non tumorale (diverticolosi, malattia da reflusso gastro-esofageo; malattia peptica, malattie infiammatorie intestinali - RCU, Crohn - malattie disfunzionali dell’intestino, acalasia esofagea), patologie di parete addominale e proctologiche, r patologia della mammella in collaborazione con il centro senologico. La piccola chirurgia si effettua in regime di day-hospital o APA.

Si eseguono interventi in video laparoscopia sia di chirurgia maggiore dell’apparato digerente superiore, medio ed inferiore, che di chirurgia minore. In casi selezionati, in cui le condizioni del paziente non siano critiche, si usa la tecnica laparoscopica anche per interventi in urgenza.

Si eseguono interventi in endoscopia (polipectomie) ed interventi di chirurgia delle varici degli arti inferiori.



L'Unità Operativa di Chirurgia della Casa Di Cura Città di Roma opera nell'ambito specialistico con l'intento di svolgere attività di prevenzione, diagnosi e cura delle malattie di pertinenza chirurgica.

L'Unità riconosce come propria dimensione a livello etico l'impegno ad erogare il servizio più qualificato  e rapido possibile. I componenti dell'Unità Operativa di Chirurgia concorrono in modo sinergico a mantenere un livello elevato di preparazione e di aggiornamento con lo scopo di fornire al paziente prestazioni adeguate e personalizzate.

L'Unità Operativa di Chirurgia eroga le seguenti prestazioni:
In regime di day surgery con ricovero al massimo di 24 ore
  • Interventi di plastica erniaria
  • Interventi di safenectomia e flebectomie per varici
  • Interventi di asportazione di noduli mammari
  • Interventi proctologici (ragade emorroidi fistole)
  • Interventi di asportazione sinus pilonidalis
  • Endoscopia operativa
  • Interventi di chirurgia dermatologica melanomi, epiteliomi spino e basocellulari

In regime di ricovero

  • Interventi di chirurgia addominale in laparoscopia e laparotomia
  • Interventi di chirurgia vascolare
  • Interventi per patologia mammaria
  • Interventi per patologia tiroidea e paratiroidea

Più specificatamente:

CHIRURGIA MININVASIVA LAPAROSCOPICA colecistectomia,appendicectomia, resezione colon per patologia benigna o maligna, correzione di ernia Jatale.

CHIRURGIA VASCOLARE endoarteriectomia della carotide  ed angioplastica con patch in dacron, angioplastica carotidea con posizionamento di stent endovascolari. Aneurismectomia con innesto protesico per via laparotomica, chirurgia mini invasiva con posizionamento di protesi endovascolari, by-pass aorto-iliaco femorali,femoro-poplitei,by-pass di “salvataggio” eseguiti con tecniche microchirurgiche vascolari a livello delle arterie piu piccole della gamba e del piede.

CHIRURGIA FLEBOLOGICA stripping safenico associato a flebectomie multiple.

Riparazione delle perdite di sostanza da ulcere vascolari con innesti di cute 

CHIRURGIA MAMMARIA biopsia mammaria con ricerca radioguidata delle lesioni non palpabili, quadrantectomia con biopsia radioguidata del linfonodo sentinella o mastectomia con eventuale inserimento di espansore o protesi per ricostruzione immediata

CHIRURGIA ENDOCRINA tiroidectomia per patologia benigna e maligna

asportazione paratiroidi per iperparatiroidismo

CHIRURGIA EPATO-BILIO-PANCREATICA per colelitiasi e coledocolitiasi, neoplasie colecistiche e patologia pancreatica.

CHIRURGIA COLONPROCTOLOGICA per patologia infiammatoria o neoplastica

del colon e per emorroidi.

CHIRURGIA GASTROENTEROLOGICA neoplasie gastriche,ed ulcere gastroduodenali

Per tutti gli interventi chirurgici è a disposizione la macchina per autorecupero del sangue per limitare al massimo il ricorso a trasfusioni eterologhe.


Il Prof. Luciano Casciola è nato a Trevi (Pg) il 24 febbraio 1948. Nel 1974 si laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Perugia. Nel 1978 si specializza in Chirurgia Vascolare all’Università di Roma. Nel 1983 consegu l’idoneità primariale in Chirurgia Vascolare.<

Successivamente, anche l’idoneità in Chirurgia Generale. Negli anni 1977-78, 1981-82, 1984-85 e 1986-87 è docente al Centro di Formazione Professionale della U.L.S.S. Valle Umbra Sud in Anatomia e Patologia chirurgica.

Nel 1991 diventa primario della ULSS di Spoleto. Nello stesso periodo inizia a frequentare a Lione il Servizio di Chirurgia diretto dal Prof.

Philippe Mouret e da allora tiene corsi e lezioni in Italia e all’estero di chirurgia laparoscopica. Nel 2000 viene promosso a dirigente medico di Struttura Complessa dell’Unità organica di Chirurgia generale, vascolare e mininvasiva dell’Ospedale di Spoleto (Pg).

Nel corso degli anni approfondisce le tecniche della chirurgia mininvasiva e nel 2002 inizia l’attività di chirurgia robotica, di cui segue alcuni aspetti fondamentali riguardanti la chirurgia del colon-retto, la chirurgia gastroesofagea ed epato-bilio-pancreatica.

I suoi progressi nel settore vengono notati a livello nazionale e internazionali portandolo ad essere membro del MIRA (Minimally Invasive Robotic Association), socio fondatore del Club Italo-Argentino di Chirurgia e della CRSA (Clinical Robotic Surgery Association), recentemente istituita a Chicago.

In 35 anni di servizio ha eseguito oltre 22mila interventi chirurgici, con tecniche e metodologie all’avanguardia e mai trascurando l’aspetto umano della professione e la comunicativa con il paziente che ha sempre beneficiato della sua attenzione.

Attualmente, il prof. Casciola:

  • lavora presso la Casa di Cura Città di Roma ed European Hospital.
  • E’ Primo docente di Chirurgia Laparoscopica della Scuola ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani) di cui è stato in passato componente.
  • E’ docente e figura di riferimento per la Scuola di perfezionamento in Chirurgia Mininvasiva e Laparoscopica della SIC (Società Italiana di Chirurgia).
  • E’ stato docente in Chirurgia Mininvasiva e  Laparoscopica presso la Scuola di Chirurgia Generale dell’Università di Siena.
  • E’ autore, inoltre, di numerosi pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali.

Il carcinoma della mammella è oggi il tumore più frequente nel sesso femminile e rappresenta una delle principali cause di morte nella fascia di età compresa tra i 40 anni e i 60 anni. Riconoscendo l’esigenza di un percorso di diagnosi e cura per i tumori della mammella che coinvolga le diverse discipline, la Direzione della Casa di Cura ha promosso la costituzione di un Gruppo Multidisciplinare al fine di offrire una risposta efficiente e qualificata alle esigenze delle donne ,evitando inutili peregrinazioni da uno specialista all’altro, con perdita di tempo ed aumento dello stato di ansia , per rendere più omogeneo e migliorare l’iter diagnostico,riducendo i tempi di attesa .Il primo passo per vincere la malattia è quello di affidarsi alla prevenzione e alla anticipazione diagnostica di un Centro di Senologia: la prevenzione e la diagnosi precoce possono permettere infatti una terapia chirurgica e medica così efficaci da garantire una reale guarigione.

Quando è opportuno eseguire i controlli :

  • Annualmente per il protocollo di prevenzione senologica
  • Quando il medico curante o il ginecologo consigliano un controllo senologico
  • In caso di segnali sospetti come:
    • la presenza di un nodulo
    • la retrazione o un rossore del capezzolo o della pelle
    • una tumefazione ascellare
    • la presenza di secrezione dal capezzolo
    • cambiamenti di forma della mammella  

Questi segnali non sempre sono associati ad una patologia maligna, tuttavia è bene che siano verificati da medici specialisti. Il miglioramento della sopravvivenza delle pazienti con tumore della mammella legato all’ampliamento delle campagne di screening e alle acquisizioni dell’oncologia moderna ha fatto sì che gli sforzi si concentrassero sulle tecniche chirurgiche: nella nostra unita di senologia il trattamento chirurgico viene personalizzato a seconda della dimensione del tumore, dei fattori biologici di rischio e dei fattori individuali, puntando ad interventi sempre meno invasivi e con tecniche di chirurgia oncoplastica. La chirurgia oncoplastica è una disciplina ad alta specializzazione che coniuga i principi della chirurgia oncologica con le migliori tecniche di chirurgia plastica garantendo risultati ottimali in termini di radicalità oncologica contestualmente al miglior risultato estetico.

In caso di chirurgia demolitiva la ricostruzione mammaria immediata viene offerta a tutte le donne per permettere di riconoscersi nella propria immagine corporea, riducendo il forte impatto psicologico che sempre comporta questo delicato intervento e per un recupero completo sia sul piano fisico che psichico.

AREA DIAGNOSTICA AREA TERAPEUTICA
Visita chirurgica senologica
Chirurgia senologica
Ecografia
Chirurgia oncoplastica
Mammografia digitale
Chirurgia ricostruttiva
Agoaspirazione ecoguidata
Localizzazione radioguidata del linfonodo sentinella
con esame citologico
Riabilitazione post-linfoadenectomia
Micro Biopsia con esame istologico
Follow-up oncologico

Nell’ambito del dipartimento di Chirurgia Generale il reparto di Urologia della casa di cura Città di Roma è una realtà consolidata nel tempo ben inserita nel tessuto del territorio. Nove posti letto accreditati per i ricoveri ordinari ed un posto di Day Hospital garantiscono un'eccellente disponibilità per le richieste locali.

Il reparto si avvale di un ambulatorio convenzionato, di un reparto di urodiagnostica strumentale che avvalendosi della collaborazione strutturata di radiologi, ecografisti, medicina nucleare e urodinamisti è in condizione di espletare qualsiasi indagine urologia attualmente in uso corrente; per le prestazioni di altissimo livello quali RMN a bobina ed altre diagnostiche, queste sono pure effettuabili con il supporto dell’European Hospital, senza aggravi di spesa per i pazienti ricoverati. Un collega specialista cura un ambulatorio andrologico convenzionato.

I trattamenti medici di avanguardia si indirizzano con particolare attenzione e frequenza verso la patologia oncologica della vescica e del rene e sulla patologia della prostata, sia quella benigna che quella maligna.

In tali campi grazie anche alla collaborazione con eminenti personalità della branca quali il prof. Acconcia ed il prof Cruciani, il livello di prestazione è molto alto garantendo cistectomie, neovesciche, prostatectomie radicali e chirurgia ricostruttiva degli ureteri.

Tecniche endoscopiche, laparoscopiche e chirurgiche, classiche e mini-invasive sono abitualmente in uso presso questa struttura, e la possibilità di uso di tutte le tecniche da parte dell’équipe rende la possibilità di scelta accurata della tecnica solo in base all’indicazione, senza quindi limitazioni derivanti dalla disponibilità della tecnica stessa.

In relazione al particolare training dell’équipe chirurgica, svoltosi, tra le altre parti, presso la clinica Urologia del Prof. C. Reuter a Stoccarda, nella nostra struttura per i casi specifici e con la corretta indicazione, è possibile l’attuazione di prostatectomie radicali per via endoscopica secondo la consolidata tecnica di detta scuola.

La costante collaborazione con il reparto di ginecologia sta rendendo la cura e gli interventi di uro-ginecologia e quelli ricostruttivi del pavimento pelvico sempre più richiesti ed attuati anche con le moderne metodiche mini-invasive. Il reparto di urodiagnostica in collaborazione con il reparto di ostetricia cura un programma di riabilitazione del pavimento pelvico nel post partum; e sempre per i problemi di incontinenza urinaria sono disponibili programmi personalizzati di riabilitazione di dette funzioni.

Tutto questo ha portato nel corso degli ultimi anni ad una costante crescita delle prestazioni urologiche espletate, con un incremento quindi del numero di pazienti che si rivolgono alla struttura, numero che attualmente - tra tutte le risorse messe a disposizione - è maggiore di 2000 unità annue; ad un aumento del peso medio delle patologie trattate (>di 1.6 di media), ed ad una contemporanea riduzione dei tempi medi di degenza,(degenza media 4,4 giorni), con un tempo di attesa per l’intervento che non supera i 10 giorni, andando in pieno incontro alle esigenze del pubblico e della pubblica amministrazione.


L’Urologia della Città di Roma è una realtà consolidata nel territorio da molti anni che si avvale di:

Ambulatorio convenzionato e privato  capace di soddisfare fino a 20 visite giornaliere,

Sezione di diagnostica strumentale, con macchinari di alto livello sempre aggiornati, con liste di attesa di  pochissimi  giorni dalla richiesta:

  • ecografia urologica generale con doppler*
  • ecografia prostatica trans rettale*
  • ecografia peniena dinamica con doppler*
  • uro flussimetria*
  • urodinamica completa*
  • ueretro cistoscopie diagnostiche ed operative con flessibile*

un reparto centralizzato di radiologia, con TAC spirale con tempi di attesa che si contano in pochi giorni nel quale eseguiamo:

  • cistografie con prove funzionali,
  • pielografie,
  • UroTAC con e senza MDC *
9 posti letto convenzionati e accreditati per la chirurgia urologica maggiore ed 1 di   Day Hospital e Day Surgery per la piccola interventistica urologica,

2 sale operatorie dotate di attrezzatura chirurgica, video-endoscopica, video-laparoscopica, Laser Revolix®, Olmium Laser.

Interventi eseguibili presso la struttura:

  • Chirurgia del rene ca renale
    • Nefrectomie totali o parziali, open o laparoscopiche
    • Chirurgia ricostruttiva/plastica delle vie urinarie superiori ed inferiori open e laparoscopiche
    • Chirurgia open ed endoscopica della calcolosi urinaria

 

  • Chirurgia della vescica
    • Cistectomia radicale con neovescica ortotopica
    • Cistectomie parziali
    • Ricostruzioni vescicali
    • TURB resezioni endoscopiche con PLASMA e/o LASER
    • Calcolosi vescicale

 

  • Chirurgia benigna della prostata IPB:
    • Biopsie della prostata trans rettali o trans perineale ecoguidate
    • Biopsie prostatiche eco-guidate con tecnica FUSION*
    • TURP resezione endoscopica della prostata con resettore al PLASMA
    • TURP resezione endoscopica della prostata con resettore LASER
    • ATV adenomiomectomia prostatica trans vescicale
    • Sfinterotomia collo vescicale LASER

 

  • Ca della prostata
    • Prostatectomia radicale nerve sparing open e laparoscopica

 

  • Chirurgia del pavimento pelvico
    • TOT Sling per la correzione dell’incontinenza urinaria maschile e femminile
    • Colposacropessi vescicale
    • Botulinizzazione vescicale

 

  • Chirurgia urologica generale
    • Protesi peniene
    • Protesi testicolari
    • Correzione stenosi uretrali
    • Correzione del reflusso vescico ureterale
    • Sfinteri artificiali*
    • Varicoceli (solo dh)
    • Idroceli(solo dh)
    • Cisti scrotali (solo dh)
    • Circoncisioni (solo APA)
    • Caruncola uretrale (solo dh)

 

(*)Trattamenti e/o procedure non in convenzione

 

L’accesso al reparto è possibile dopo la visita ambulatoriale dei nostri specialisti che indicheranno la data dell’intervento in relazione alla situazione della lista di attesa.

Per i pazienti con patologie più complesse  è disponibile un servizio di preospedalizzazione.

Il ricovero avviene normalmente il giorno prima del programmato intervento.  La degenza media dei nostri pazienti è di 3.6 gg


Attività Ambulatoriali
Visita specialistica otorinolaringoiatrica
Esame audiometrico
Esame impedenzometrico
Esame vestibolare
Nasofaringoscopia rigida e flessibile
Laringoscopia a fibre ottiche
SCREENING AUDIOLOGICO NEONATALE CON OTOEMISSIONI ACUSTICHE
Riabilitazione della tuba di Eustachio ed insufflazioni endotimpaniche
diagnosi e terapia delle disfonie
Attività Cliniche
Tonsillectomia
CHIRURGIA DELLE ADENOIDI
Adenoidectomia
CHIRURGIA FUNZIONALE DEL NASO
Decongestione chirurgica dei turbinati con radiofrequenze
Settoplastica
Chirurgia endoscopica del naso e dei seni paranasali (FESS)
MICROCHIRURGIA DELLE CORDE VOCALI
CHIRURGIA DELL’ORECCHIO
DIAGNOSI E TERAPIA DELLA RONCOPATIA ED APNEE NOTTURNE
Esame polisonnografico
Chirurgia del palato e del faringe

Esegue in regime ambulatoriale interventi chirurgici per degenerazione maculare, interventi di cataratta, interventi di glaucoma. Diagnostica per segmento anteriore e posteriore.

Prestazioni erogate:

  • Visita oculistica
  • Visita ortottica
  • Fondo oculare
  • Tomografia ottica computerizzata (OCT)
  • Topografia corneale
  • Tomografia del segmento anteriore con Visante
  • Biomicroscopia endoteliale con conta cellulare
  • Ecobiometria
  • Campimetria computerizzata
  • Tonometria
  • Curva tonometrica
  • Fluorangiografie
  • Ecografia bulbare
  • Retinografia
  • Pachimetria corneale
  • Ambulatorio corneo congiuntivale
  • Sondaggi vie lacrimali
  • YAG laser
  • Barrage laser
  • Trattamento Fotocoagulativo con Argon laser

Ecco alcuni esempi dei numerosi interventi di microchirurgia oculare che si eseguono presso l'Unità Operativa di Oculistica in regime ambulatoriale, di Day Surgery e di ricovero in regime ordinario:

  • Interventi di Cataratta con tecnologie d'avanguardia e impianto di cristallino artificiale pieghevole. L'anestesia viene eseguita mediante collirio (topica). L'intervento mini-invasivo prevede solo microincisioni.
  • Interventi per Glaucoma con impianto di valvola ExPress, che favorisce il deflusso dell'umore acqueo, o interventi chirurgici di apertura di vie protette con deflusso controllato (trabeculectomia).
  • Trapianto di cornea sia a tutto spessore (cheratoplastica perforante) che lamellare (DSAEK).
  • Chirurgia del distacco di retina.
  • Vitrectomia con tecnica mininvasiva: l'utilizzo di strumenti di calibro ridotto consente la creazione di piccole incisioni che non hanno bisogno di suture.
  • Iniezioni intravitreali per la gestione delle maculopatie legate all'età e delle altre sofferenze maculari edematose.
  • Chirurgia dello strabismo per il trattamento delle deviazioni oculari.
  • Interventi sulle vie lacrimali (Dacriocistorinostomia ed altri interventi ambulatoriali).
  • Asportazione dello pterigio (patologia degenerativa della congiuntiva) con trapianto di cellule staminali limbari, che riduce il rischio di recidiva.
  • Biefaroplastica della palpebra superiore ed inferiore.
  • Correzione dei malposizionamenti palpebrali (entropion ed ectropion).
  • Asportazione di calazio.

Il servizio di Otorinolarigoiatria fornisce prestazioni specialistiche ambulatoriali finalizzate alla diagnosi e alla terapia di patologie che interessano il distretto testa-collo, mettendo a disposizione del paziente tutto ciò che risulta necessario per una valutazione completa ed il trattamento sia medico e chirurgico.

Distretto Naso-sinusale

  • correzione chirurgica delle deviazioni del setto nasale (settoplastica funzionale)
  • riduzione volumetrica dei turbinati per via endoscopica con radiofrequenze in sedazione (decongestione dei turbinati)
  • chirurgia endoscopica dei sei paranasali (FESS) per il trattamento delle sinusitis croniche e della poliposi nasale
  • endoscopia nasale
  • citologia nasale

Russamento ed apnee notturne

  • chirurgia del palato
  • tonsillectomia ed adenoidectomia
  • faringoplastica laterale
  • interventi combinati di I e II livello
  • sonnoscopia (endoscopia naso-laringea in sedazione)

Vertigini, disturbi dell’udito

  • insufflazioni endotimpaniche medicate per il trattamento della sordità rinogena e riabilitazione della tuba di Eustachio
  • esame audio-impedenzometrico
  • esame vestibolare in videoscopia ocular
  • audiometria con acufenometria e test sovraliminari
  • SCREENING AUDIOLOGICO NEONATALE CON OTOEMISSIONI ACUSTICHE

Patologia della voce e delle corde vocali

  • endoscopia laringea (fibroscopia)
  • microchirurgia delle corde vocali (microlaringoscopia in sospensione)
Raggruppamento di Area Medica

Si occupa della diagnosi, terapia e follow up delle patologie internistiche e trattamento di pazienti con pluripatologie



L'unità operativa di cardiologia dispone di posti letto monitorati: i dati pervengono alla centrale per wireless.

Questo reparto accoglie pazienti con malattie cardiovascolari: cardiopatia ischemica,insufficienza cardiaca, aritmie cardiache (tachi e bradicardie), sincope cardiogena, cardiomiopatie, valvulopatie, pericardite e miocadite.

I nostri cardiologi si dedicano con passione e rigore scientifico alla diagnosi, stratificazione e terapie delle patologie cardiache con particolare attenzione alla fisiopatologia cardiopolmonare. I Percorsi clinici, diagnostici e terapeutici sono aderenti alle raccomandazioni delle più recenti linee guida italiane e internazionali.

I pazienti con cardiopatia ischemica sono valutati con anamnesi (ritenendola fondamentale), esami strumentali: ECG, test provocativi (prova da sforzo, ecostress) e nei pazienti selezionati esecuzione di coronarografia, e trattamento con angioplastica/impianto di stent; successiva stratificazione del rischio e dimessione con suggerimenti terapeutici e comportamentali.

I pazienti con artimie sono studiati con monitoraggio, ECG secondo Holter, studio elettrofisiologico transesofageo. Nei pz. che soffrono di bradicardia e/o blocco atrioventricolare si procede con impianto di pace maker mono o bicamerale.

Il paziente con episodi sincopali dopo esami preliminari e attenta valutazione, nei casi selezionati, per svelare la causa si applica Loop Recorder sottocutaneo.

Tutti i pazienti con valvulopatie vengono valutati con ecocardiografia e nei casi selezionati si ricorre all'ecocardiografia transesofagea e/o test provocativo. I pazienti con indicazione al trattamento chirurgico possono essere ricoverati presso il reparto di cardiochirurgia del nostro gruppo.

I pazienti con fibrillazione atriale possono essere trattati con cardioversione elettrica o farmacologica. Nel sospetto di trombosi atriale in alcuni pz. è necessario eseguire ecocardiografia transesofagea.

I pz. con insufficienza cardiaca avanzata beneficiano dal trattamento farmacologico con metodi moderni di somministrazione delle terapie infusive e nei casi selezionati dopo stabilizzazione del quadro clinico, si attua la terapia elettrica di resincronizzazione con impianto di pace maker e/o defibrillatore biventricolare.


Struttura di 2° livello, pertanto è possibile solo l’espletamento di parti a 32 settimane complete.

Tuttavia il reparto di Neonatologia e Patologia Neonatale dispone di una T.I.N. d’emergenza attrezzata in grado di assistere neonati prematuri con EG inferiore alle 32 settimane in attesa di trasferimento in struttura di 3° livello.

Il reparto dispone infatti di:

  • personale medico (specialisti pediatri-neonatologi) di guardia h24/24 con un Responsabile sempre reperibile per situazione di emergenza, quali ad es. parti gemellari, grandi prematuri, gravi patologie congenite. Tale personale medico è in grado di eseguire correttamente la rianimazione primaria in sala parto compresa l’intubazione oro-tracheale e di gestire successivamente il neonato nel regime di terapia intensiva utilizzando, laddove necessario, anche la ventilazione assistita;
  • Personale infermieristico con relativo caposala con competenze specifiche per il neonato, capace di coadiuvare il medico nel trattamento del bambino patologico anche intensivo;
  • Apparecchiature adeguate e all’avanguardia compreso un ventilatore di ultima generazione;
  • Consulenti specialisti di varie branche (cardiologi, ortopedici, neurologi, oculisti, ematologi, chirurghi, otorini, radiologi, ecografisti etc. etc) utili per gli approfondimenti diagnostici e terapeutici.

Una simile organizzazione è comunque fondamentale per il nostro reparto di Patologia Neonatale e Sub-Intensiva che quotidianamente si occupa di neonati anche con patologie rilevanti.

Attività Clinica

Visite Pediatriche

Screening Cardio-Audio-Visivo di massa, cioè rivolto a tutti i neonati indipendentemente dalla presenza di fattori di rischio, il coinvolgimento di specialisti con competenze neonatali (cardiologo, audiologo, oculistica) ha rappresentato il primo esempio in Italia di prevenzione multidisciplinare primaria e secondaria in una popolazione così “sensibile” come è quella neonatale.

L’obiettivo unico che volevamo perseguire con questa iniziativa era quello di offrire un servizio di fondamentale importanza per la salute del bambino e per la serenità di tutta la famiglia in un periodo di contrazione della natalità così evidente nel nostro paese.

L’obiettivo è stato centrato se si considera l’entusiasmo e l’elevatissima percentuale di adesione (80%).

Nel dettaglio proponiamo un “pacchetto” che comprende:

  • elettrocardiogramma per la ricerca del QT lungo utile per la prevenzione della SIDS (morte improvvisa del lattante);
  • visita oculistica con fundus oculi per la diagnosi precoce di malattie congenite dell’occhio responsabili di cecità infantile (es. la cataratta);
  • otoemissioni acustiche, esame strumentale non invasivo, per la diagnosi precoce della sordità congenita.

Quasi ovvia l’importanza nella prevenzione di un evento così drammatico come la SIDS. Rimane da sottolineare come la diagnosi precoce di patologie dell’occhio e dell’orecchio permette di recuperare con le opportune terapie (chirurgica, riabilitativa) funzioni fondamentali per la vita che altrimenti sarebbero irrimediabilmente perdute.

Peraltro, è possibile l’esecuzione di uno screening parziale.


L’Unità Operativa si occupa della prevenzione, della diagnostica e del trattamento delle malattie renali di carattere medico.

L’Unità Operativa garantisce le seguenti attività:

Attività clinica

Il ricovero presso il reparto di degenza Nefrologica è effettuato per accertamenti diagnostici o interventi terapeutici.

Consulenza Nefrologica

Il servizio garantisce regolare attività di consulenza specialistica presso tutti i reparti presenti all’interno della nostra struttura.

Ambulatorio di Nefrologia generale

Rappresenta il primo contatto del paziente con la nostra struttura. Afferiscono pazienti i quali necessitano di stretta sorveglianza al fine di raggiungere una diagnosi definitiva della malattia renale di cui sono affetti per poter così instaurare una terapia adeguata. I pazienti invece che si trovano in uno stadio avanzato di insufficienza renale cronica saranno assistiti sempre sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico e verranno preparati all’eventuale successivo trattamento dialitico.

Ambulatorio post-trapianto renale

Al momento della presa in carico presso l’ambulatorio è programmato un calendario di prelievi e visite ambulatoriali.

Emodialisi

Il reparto dispone di 24 reni artificiali tipo HOSPAL Integra e FRESENIUS 5008, che permettono trattamenti in bicarbonato dialisi, AFB (acetato free biofiltration) emodiafiltrazione e emodiafiltrazione on-line. L’attività si svolge su due turni giornalieri, il primo con inizio alle ore 7.00 e termine alle ore 11,30. Il secondo turno con inizio alle ore 13.00 e termine alle ore 17.30.

Chirurgia

Confezionamento degli accessi vascolari sia con vasi nativi (sia distali che prossimali), o mediante protesi sia artificiali che biologiche, posizionamento di cateteri venosi centrali sia temporanei che a permanenza.


Attività Clinica

  • Ricovero per patologia dell’apparato respiratorio
  • BPCO riacutizzata
  • Insufficienza Respiratoria cronica riacutizzata
  • Asma Bronchiale
  • Polmoniti
  • Fibrosi polmonari
  • Sindrome delle apnee notturne

Ambulatorio di Pneumologia

  • visita specialistica in convenzione
  • prove di funzionalità respiratoria (spirometria)
  • prove allergometriche (inalanti e alimenti)
  • saturimetria continua
  • terapia iposensibilizzante
  • prescrizione di ossigenoterapia domiciliare
  • diagnosi e terapia dei disturbi respiratori del sonno
  • diagnosi e terapia dell’insufficienza respiratoria (prescrizione di ventilatori domiciliari)
Fisiokinesiterapia

Il servizio di fisiokinesiterapia eroga le seguenti prestazioni: visita di valutazione fisiatrica, elettrostimolazioni di rinforzo muscolare, stimolazione nervo facciale, elettroterapia antalgica (TENS e diadinamica), ginnastica correttiva individuale, ginnastica posturale (metodo souchard e mezieres), ionoforesi, infrarossi, laser terapia, magnetoterapia, massaggio manuale, mobilizzazioni della colonna vertebrale (osteopata), rieducazione foniatrica, rieducazione neuromotoria, rieducazione respiratoria, tecar terapia, ultrasuonoterapia,Pilates, beck school,pompage.

Area Materno-infantile

Ostetricia e Ginecologia

Effettua prestazioni specialistiche in regime di ricovero ordinario e di day surgery per interventi di chirurgia ginecologica per via addominale e vaginale. E’ centro di riferimento per l’endoscopia ginecologica laparoscopica ed isteroscopica. Effettua assistenza alle donne in gravidanza e al parto spontaneo o cesareo con parto-analgesia per l’eliminazione del dolore del travaglio di parto.

In collaborazione con i Neonatologi: tiene corsi di preparazione al parto e per la promozione del rooming in e dell’allattamento al seno.

L’Unità di Ostetricia e Ginecologia con l’annesso servizio di Patologia Neonatale, rappresenta un importante centro di nascita della zona. L’Unità Operativa garantisce una continuità e qualificata assistenza anche ai neonati con gravi patologie o nel caso di gravidanza a “rischio”. Questo è possibile grazie ad un èquipe medica, infermieristica e ostetrica qualificata e presente in guardia attiva 24/24h e all’utilizzo di apparecchiature sofisticate.

Il servizio di analgesia e Anestesia Ostetrica garantisce la copertura anestesiologica 24 ore su 24 delle sale travaglio parto e delle sale operatorie per il parto cesareo. Il taglio cesareo è eseguito quasi esclusivamente in anestesia loco regionale (anestesia epidurale o combinata spinale-epidurale) che garantisce un ottimo comfort durante l’intervento e un perfetto controllo dei dolori post operatorio che vengono prevenuti, prima della loro insorgenza, grazie alla tecnica dell’analgesia epidurale continua post operatoria.

Nella nostra struttura il 98% delle partorienti riceve un’analgesia epidurale per controllare i dolori del travaglio e del parto. L’analgesia epidurale può essere richiesta in qualsiasi momento del travaglio (indipendentemente dalla dilatazione cervicale). Il servizio è attivo 24/24h ed è completamente gratuito.

L’analgesia epidurale eseguita nella nostra struttura permette la deambulazione durante il travaglio e l’assunzione di qualsiasi posizione nel periodo espulsivo.

Grazie alla tecnica della somministrazione epidurale intermittente automatizzata (PIEB, Programmed Intermitent Epidural Bolus) l’analgesia è ininterrotta dal momento in cui la si richiede fino all’espletamento del parto.

Le donne che hanno ricevuto un’analgesia epidurale possono iniziare ad allattare quando lo desiderano.

L’analgesia epidurale è perfettamente compatibile con la raccolta per la conservazione/donazione delle cellule staminali.

L’area di ostetricia dispone di tre aree travaglio-parto più una sala parto di emergenza ed una sala operatoria sempre pronta e disponibile 24h/24h per le emergenze ostetriche.

Nido e patologia neonatale

L’Isola neonatale è presente in un locale comunicante con la sala parto dotato di tutti i presidi di tipo strumentale e di tipo logistico necessari per fare fronte ad ogni emergenza neonatologica. Viene garantita l’assistenza al neonato in un locale separato dalla stanza della madre denominato “nido” per motivi particolari quali l’osservazione transitoria prolungata, l’assistenza minore per lievi patologie transitorie, problemi postoperatori o post-partum delle madri o per la necessità di effettuare monitoraggi del bambino.

Presso il Nido vi è la cura e l’assistenza al neonato sano.

Il reparto di patologia neonatale garantisce la stabilizzazione del neonato critico ed il trattamento del neonato prematuro e del neonato con basso peso alla nascita.


Per maggiori informazioni clicca qui

Diagnostica per Immagini

Il Servizio di Diagnostica per Immagini, costruito in modo da offrire all’utente comfort e sicurezza, è dotato di una TC spirale volumetrica e di una sezione di Radiologia Convenzionale. Le apparecchiature a nostra disposizione, oltre a garantire un’elevata qualità diagnostica, permettono, grazie all’impiego di tecniche ultraveloci, esami in tempi rapidissimi, particolarmente graditi ai pazienti e ricostruzioni multiplanari e tridimensionali utili sia alla localizzazione spaziale sia per la successiva pianificazione terapeutica.

Il servizio si avvale di un sistema di trasmissione digitale delle immagini radiografiche (RIS/PACS).


Radiologia Convenzionale

Il Settore di Radiologia Convenzionale effettua gli esami riguardanti lo studio dello scheletro e del torace; lo studio dell’apparato digerente e del grosso intestino a doppio contrasto; lo studio dell’apparato urinario completo, cistografia ed uretrografia retrograda; lo studio dinamico della colonna e morfometrico vertebrale; lo studio delle arcate dentarie (ortopanoramica) e delle articolazioni temporo - mandibolari; si effettuano anche esami radiologici pediatrici e la valutazione dell’età ossea.


Tomografia Computerizzata (TC)

La TC spirale viene impiegata per l’esecuzione di esami neurologici, articolari, ossei, toraco - addominali, con tempi di acquisizione delle immagini molto brevi, particolarmente graditi ai pazienti.


Ecografia diagnostica ed operativa

Internistica e tessuti molli, ostetrico-ginecologica, diagnostica prenatale: screening delle aneuploidie (sca-test e bi-test) amniocentesi ed ecodoppler materno fetale, urologia, muscolo scheletrica. Agoaspirato per esame citologico di tiroide e mammella (mammografia), agobiopsia per esame istologico: prostata, fegato e reni;


Neurofisiopatologia

In questa struttura presso il servizio di Neurofisiopatologia, dove già vengono eseguiti i seguenti esami Neurodiagnostici quali:

  • Elettroencefalogramma (EEG)
  • Elettromiografia (EMG)
  • Elettroneurografia (ENG)

si possono eseguire anche i

  • Potenziali Evocati Acustici (BAERS).

Si tratta di un esame non invasivo che non produce effetti collaterali e fornisce informazioni sull’integrità delle vie nervose del Sistema Acustico a partire dal Nervo Acustico fino alla Corteccia Cerebrale.

Le patologie più frequenti per cui è utile questo esame sono:

  • le malattie demielinizzanti
  • le alterazioni del Sistema Acustico Vestibolare di natura tossica
  • infiammatoria
  • vascolare
  • compressiva
  • traumatica degenerativa.
Laboratorio Analisi

Settore di chimica clinica: fortemente automatizzato svolge la propria attività di diagnostica nei settori di biochimica, ematologia, coagulazione, marcatori cardiaci e tumorali, sierologia infettiva, monitoraggio farmaci. Per i pazienti esterni vengono svolti in urgenza esami per il controllo della terapia anticoagulante orale.

Settore di microbiologia: si occupa della ricerca colturale/microscopica di batteri aerobi anaerobi e miceti su tutti i materiali biologici, della sorveglianza di laboratorio delle infezioni ospedaliere e delle farmacoresistenze. Anche la microbiologia si avvale di apparecchi automatici per il monitoraggio delle emocoluture, l’identificazione dei germi e l’esecuzione dei test di sensibilità agli antibiotici.

Il laboratorio di Analisi Chimico Cliniche e Microbiologiche ha svolto, nell’ultimo anno, più di 700.00 indagini diagnostiche in vitro su differenti materiali eseguite in regime ordinario e di urgenza per pazienti interni ed esterni.

Gli esami effettuati sono soggetti a controlli di qualità.

Accesso al Servizio: Il prelievo viene effettuato con accesso diretto senza prenotazione, presentandosi direttamente a digiuno, dal lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 9.30 presso il secondo piano degli studi medici

Ritiro referti: La refertazione per gli esami eseguiti dal laboratorio avviene in giornata, mentre per gli esami inviati esternamente i tempi variano da 5 a 7 giorni.

Il ritiro dei referti può essere effettuato personalmente, o da persona delegata per iscritto dal paziente munita del proprio documento di identità e di fotocopia del documento di identità del paziente delegante, tutti i giorni feriali dalle ore 11:00 alle ore 13:30 e dalle 15:00 alle 16:30. La data dalla quale sarà possibile ritirare il referto verrà indicata dal personale addetto al momento dell’accettazione dell’esame.

Dialisi Ambulatoriale

Il Centro Dialisi dispone di 24 posti letto di cui 1 per pazienti HbsAg, con relative sale dedicate e letti bilancia (postazione con tv e cuffia, spogliatoi custoditi e servizi igienici dedicati). La dialisi ambulatoriale è svolta in regime di convenzione con il SSR per pazienti comunitari ed in regime privato per i pazienti extra comunitari (grazie all’inserimento della dialisi A in circuiti internazionali di riferimento dialitico sia per le agenzie turistiche che d’affari). Vengono effettuate le seguenti tecniche: emodialisi bicarbonato standard con membrane ad alta biocompatibilità, emodiafiltrazione, AFBK.

Il servizio prevede consulenze nefrologiche e tecniche dialitiche miste per pazienti critici dell’UTIC. Confezionamenti di FAV, protesi vascolari e CVC temporanei o a permanenza per dialisi.

Il personale infermieristico dedicato è addestrato ed esperto sulle tecniche dialitiche e l’assistenza infermieristica di base e critica del paziente dializzato, con aggiornamenti professionali secondo le linee guida SIN e Regione Lazio.

L’utilizzo del software SIGANA permette il monitoraggio clinico e dialitico con controlli di qualità secondo le linee guida della Società Italiana di Nefrologia, Ministero della Salute e Regione Lazio. Lo staff medico, inoltre sviluppa attività di ricerca scientifica con pubblicazioni ed organizzazione di convegni.

È a disposizione un servizio navetta per il trasporto dei pazienti e attrezzato per persone diversamente abili.

Sono disponibili posti macchina dedicati ai pazienti dializzati.


Visite ambulatoriali

Le visite specialistiche sono svolte presso gli Studi Medici.

Prenotazione visite ambulatoriali in convenzione e a pagamento

Per le prenotazioni delle visite ambulatoriali recarsi presso gli sportelli degli studi medici aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 19:30 con orario continuato ed il sabato dalle ore 8:30 alle ore 13:00 oppure è possibile telefonare nei medesimi orari ai numeri 06/5349550 – 06/5847213 - 06/5847246.

In caso di impossibilità ad usufruire della prestazione è necessario disdire la prenotazione preferibilmente con un anticipo di almeno 2 giorni, chiamando il n° telefonico 06/5349550 – 06/5847213 - 06/5847246 della Segreteria dove ha effettuato precedentemente la prenotazione.

Il giorno della visita/prestazione: si consiglia di portare la documentazione sanitaria inerente al problema da trattare e presentarsi agli sportelli della Segreteria per effettuare le pratiche di accettazione, con il CODICE FISCALE, necessario all’emissione della fattura. In caso in cui la prestazione sia prenotata per un orario successivo a quello di chiusura dello sportello accettazione, si è pregati di anticipare l’arrivo per rendere possibile l’espletamento delle pratiche amministrative.


Prestazioni ambulatoriali in convenzione

Per le prenotazioni delle visite ambulatoriali in convenzione: telefonicamente al 06/5349550 – 06/5847213 – 06/5847246 dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 con orario continuato e il Sabato dalle 9:00 alle 13:00.

La Casa di cura è convenzionata per alcune visite ambulatoriali/accertamenti diagnostici, che potranno quindi essere eseguiti anche presentando l’impegnativa del medico curante, previa prenotazione telefonica:

Specialità in convenzione
ORTOPEDIA
CHIRURGIA GENERALE
SENOLOGIA
ANGIOLOGIA
CARDIOLOGIA
NEUROLOGIA
DERMATOLOGIA
OCULISTICA
OSTETRICIA E GINECOLOGIA
UROLOGIA
OTORINOLARINGOIATRIA
PNEUMOLOGIA – MEDICINA - GASTROENTEROLOGIA

RADIOLOGIA

N.B. Si segnala che la Casa di Cura Città di Roma è una Casa di cura privata accreditata, e che i medici della struttura non sono in possesso di ricettario regionale per la prescrizione delle prestazioni in convenzione.

Il paziente, nel giorno e nell’orario preventivamente prenotato, dovrà presentarsi presso le accettazioni per gli adempimenti amministrativi;

Si ricorda che viene sempre data precedenza agli utenti portatori di handicap e alle donne in stato di gravidanza,

L’operatore allo sportello provvederà a registrare l’impegnativa e far pagare il ticket, qualora il paziente non sia esente.

Svolti tali adempimenti, verrà indicato al paziente dove recarsi per eseguire la prestazione.


Prestazioni ambulatoriali a pagamento

Per i servizi di diagnostica e cura non in convenzione: presso la Segreteria dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.30.

Servizi di diagnostica e cura non in convenzione
MAMMOGRAFIA
FLUORANGIOGRAFIA E LASER TERAPIA OCULISTICA
SCEENING NEONATALE
FISIOPATOLOGIA CARDIOVASCOLARE
ECODOPPLER VASCOLARE
MONITORAGGI CARDIOTOCOGRAFICI
HOLTER PRESSORIO E HOLTER DINAMICO
ECOCARDIOGRAFIA
ERVIZIO DI NEUROFISIOPATOLOGIA: EEG – EMG – ENG – POTENZIALI EVOCATI ACUSTICI (BAERS) – POTENZIALI EVOCATI VISIVI (PEV)
DIAGNOSTICA ENDOSCOPICA
MOC
TAC

Per i servizi del centro di diagnostica ecografica: presso la Segreteria o telefonicamente al tel 06/5847325 dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.30.

Centro di diagnostica ecografica
SCREENING DELLE PATOLOGIE CROMOSOMICHE
SCA-TEST SCREENING COMPUTERIZZATO DELLE ANEUPLOIDE
ECOGRAFIA INTERNISTICA OSTETRICA E PEDIATRIA
ECOGRAFIA MUSCOLO SCHELETRICA
ECOCOLORDOPPLER PARENCHIMALI
TRANSLUCENZA NUCALE, BITEST, TRITEST E AMNIOCENTESI
Screening cardio audio-visivo neonatale

Da anni presso questa Casa di Cura viene eseguito ai neonati un ECG per la prevenzione della SIDS (Sudden Infant Death Syndrome o morte improvvisa del lattante). E’ possibile, a richiesta, eseguire sul neonato anche le fotoemissioni acustiche e la visita oculistico con il Fondo dell’Occhio per la diagnosti precoce della sordità e della cecità infantile.

Ambulatorio vaccinale per HPV

E’ possibile effettuare il vaccino per HPV quadrivalente per la prevenzione dei tumori del collo dell’utero e dei condilomi.

Per appuntamento Tel 06/5847246.